2016-2020

2016

Descrivere il Ducato

Sede istituzionale di via Massimo D'Azeglio, 45 - Archivio di Stato di Parma 17 marzo 2016 - Presentazione libro

Giovedì 17 marzo 2016, alle ore 15,30, presso la Sala Drei, è stato presentato il volume

Gaetano Buttafuoco

Il Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla

Antiche Porte editrice









   All'incontro, coordinato da Graziano Tonelli, direttore dell'Archivio di Stato di Parma, sono intervenuti

Ercole Camurani (giornalista e saggista)         “Lorenzo Molossi e le descrizioni del Ducato”;
Marzio Dall'Acqua (presidente MUP Editore)   “L'attenzione corografica di Gaetano Buttafuoco alla fine dell’età luigina

   A 200 anni dall’ingresso a Parma dell’arciduchessa Maria Luigia, è stata riproposta l'edizione anastatica del volume Il Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla di Gaetano Buttafuoco, edito nel 1847.

   Il saggio “aggiorna” il precedente Vocabolario topografico dei ducati di Parma Piacenza e Guastalla di Lorenzo Molossi del 1832-34, aggiungendo dati e integrando notizie, ponendosi così come una sintesi degli aspetti sociali, economici e storico-geografici delle terre, prima farnesiane, poi borboniche, amministrate nella prima metà dell’Ottocento dall’ex imperatrice.
   Una prima introduzione ne racconta dettagliatamente le peculiarità topografiche, socio-territoriali, economiche, di arti e commercio, di governo dell’amministrazione pubblica (beneficienza, istruzione ed educazione), cui fa seguito l’elenco alfabetico delle città capoluogo, dei centri abitati e dei paesi, che allora componevano lo Stato formato dai tre ducati: 105 comuni ripartiti in 5 territori amministrativi (oltre i tre capoluoghi principali anche Borgotaro e Borgo San Donnino, con le strade maestre, quelle comunali e i corsi d’acqua principali).   

   Come ha scritto Marzio Dall’Acqua nella presentazione: “Il testo del Buttafuoco uscì dopo il 1845 e prima che il Trattato di Firenze divenisse pubblico, nel 1848. Da qui il doppio interesse: da una parte il confronto con il Molossi e dall’altra con l’edizione aggiornata del 1854 che ci descrive il Ducato nell’ultima sua fase. La rarità di questa edizione originale ci conferma sull’opportunità di una sua ristampa e sul carattere prezioso che essa ha nella conoscenza del nostro Risorgimento".

Il volume, edito da Antiche Porte editrice di Reggio Emilia, consta di 160 pagine ill. b/n e costa 16 €. info@anticheporte.it, (tel. 0522.43336).

                                                                                                     (scarica il promemoria)